HOME NewsRoom Page Come scegliere il formato giusto di Advertising Online
 
Insights

Come scegliere il formato giusto di Advertising Online

Esistono diversi formati di Internet Advertising: alcuni più tradizionali e più conosciuti, altri meno diffusi ma comunque molto utili. Saper scegliere qual è il più indicato per la propria campagna non è sempre una cosa banale. Partire dall’obiettivo che vogliamo raggiungere può sicuramente essere d’aiuto.

Se vogliamo aumentare il ricordo della marca o del prodotto senza chiamare l’utente a un’azione diretta, parliamo di obiettivi di branding e il formato pubblicitario per eccellenza è il video.
Puntiamo, invece, ad obiettivi di performance, se vogliamo portare l’utente a compiere una determinata azione come la compilazione di un modulo di contatto, l’acquisto online, un’installazione, ecc… in questo caso la search advertising è il formato più indicato.

Scegliere il formato giusto in base agli obiettivi di business

Vediamo i principali formati di advertising on-line:

  • VIDEO
    Prestandosi poco a una conversione diretta da parte dell’utente, i video vengono utilizzati principalmente per raggiungere obiettivi di branding.
  • BANNER TRADIZIONALI
    I banner display hanno una doppia valenza e possono essere utilizzati sia per aumentare il ricordo dell’azienda e della marca da parte del consumatore che per richiamare l’utente a una conversion.
  • SEARCH
    La pubblicità all’interno dei motori di ricerca punta al raggiungimento di obiettivi di performance, specialmente legati all’acquisto del prodotto.
  • CLASSIFIED
    Anche in questo caso l’obiettivo principale è di performance. Parliamo, infatti, di pubblicità all’interno di portali specifici consultati da utenti che sono sicuramente più propensi ad effettuare azioni sui siti che visitano.
  • EMAIL
    F
    ino a qualche anno fa, l’email advertising veniva utilizzata prettamente per raggiungere obiettivi di branding. Negli ultimi anni la tendenza è cambiata e l’email viene sempre più “sfruttata” come vero e proprio canale di vendita con messaggi che portano l’utente a un’action specifica.
  • NATIVE
    I formati native assumono l’aspetto dei contenuti del sito sui quali vengono ospitati per mantenere inalterata l’esperienza dell’utente. Come per i banner, i formati native vengono utilizzati sia con obiettivi di branding che di performance.


Un mercato in crescita

Dal 2008 ad oggi il mercato della pubblicità online in Italia ha conosciuto una crescita stabile e importante arrivando a raddoppiare il suo valore negli ultimi 7 anni.

Nel 2016, il valore di mercato dell’Internet Advertising italiano ha raggiunto i 2,36 miliardi di euro con una crescita pari a un +9% rispetto all’anno precedente. Le aspettative per il futuro sono molto positive, infatti, analizzando i dati relativi al mercato americano (+19%) e a quello complessivo dell’Unione Europea (+13%), notiamo che il mercato italiano dell’Internet Advertising non è ancora un mercato “maturo” ma ha forti prospettive di crescita.